BRUNO
MAIETTA

| Le opere

| L’arte

| i quadri

BRUNO MAIETTA

Maietta dipinge ad olio, inizia a dipingere il paesaggio ed in particolare ciò che vede tutti i giorni o quello che ricorda della sua infanzia. Poi la sua pittura si evolve, per una sua necessità interiore e si concentra molto sulla figura umana. La donna è la sua principale fonte di ispirazione, quella che incontri per strada tutti i giorni, una realtà quella femminile che gli da spunti che variano e si concentrano soprattutto sullo stato d’animo dei soggetti dipinti.

Ad attrarlo non è solamente la bellezza, ma il ruolo femminile nella società odierna. Da qui nasce un intenso percorso che sposta l’attenzione dell’artista sulle condizioni sociali dell’universo femminile ed esegue una serie di opere che agiscono in una condizione fra realtà ed immaginazione. Donne formalmente eleganti ma profondamente chiuse in se stesse e nel loro mondo interiore, donne incerte, insicure, donne contemporanee. Sente così l’esigenza artistica di porre sulla tela e di raccontare con tutta la sua drammaticità la violenza perpetrata nei confronti della Donna, opere di denuncia che mettono in risalto il suo realismo pittorico.

Bruno Maietta, però non ama i cliché e ad un certo punto vuole uscire da questo percorso artistico e con leggerezza compone tre opere 50×70 che si ispirano al mondo