Attilio Tognacci

| Le opere

| L’arte

| i quadri

Attilio Tognacci

Attilio Tognacci è un artista che vive ed opera da circa trent’anni a Bracciano, a pochi chilometri da Roma. E’ un pittore autodidatta che con tenacia ed abnegazione porta avanti un suo personale discorso artistico. Per spiegare l’arte di Tognacci bisogna incominciare a parlare del ‘’disegno’’, infatti le linee e le curve con cui egli esprime la sua pittura hanno una struttura che viaggia fra le proporzioni date dalla geometria e dal disegno artistico e si sviluppano in un concetto di sottile equilibrio e armonia.

L’uso del colore è molto approfondito e non casuale ed occupa una parte fondamentale del suo lavoro artistico. Alcune sue opere sono caratterizzate da colori brillanti in altre più sfumati. Il colore nella poetica di Tognacci è un elemento che dà corpo e struttura ad alcuni suoi lavori e diventa quindi un elemento essenziale dal punto di vista espressivo.

Attilio Tognacci, ama dipingere il paesaggio che lo circonda cogliendone i particolari, ama usare dei simboli che usa in alcune sue opere, ma non disdegna affatto la figura umana, colta in una gestualità quotidiana, ma anche arricchendola di fascino con metafore sul senso della vita. I volti dei personaggi non sono ben definiti, vengono lasciati all’immaginazione dello spettatore, perché è l’azione che condiziona la sua arte, il movimento sovrasta l’identità.

Pittura Attilio Tognacci è altresì artista ‘’riconoscibile’’, in quanto la sua originalità lo porta fuori da concetti di mercato libero nella sua purezza di portare avanti in piena libertà il suo concetto di ‘’Arte’’.